Consigli e trucchi per l'enduro della carpa

Rencontre inter-clubs H2o - Crazy-Pêche - le Vert-Pêcheur du 25/08/2021
Club Carpe H2o             Team le Vert Pêcheur             Crazy Pêche
Avrai notato in generale che durante gli enduro di carpe, non sei solo e che il numero di pescatori può influenzare i tuoi risultati di pesca.
Sei qui per catturare carpe e non per metterti in mostra sul tuo anello!
Quindi dovrai metterti subito al lavoro, esplorare la tua zona di pesca, cambiare le tue abitudini di pesca, mettere tutte le possibilità dalla tua parte per prendere pesci, anche dove pensi che non ce ne siano.
Ti propongo alcune idee e consigli per cercare di avere successo con le tue carpe da enduro.
Applicando questi consigli, avrete tutte le possibilità di fare la differenza con gli altri concorrenti.

Spaziate i vostri impianti in tutta la vostra zona di pesca.

Sentitevi liberi di approfittare dello spazio di pesca che il sorteggio vi ha assegnato, cioè dal bordo al limite della distanza sia in lunghezza che in larghezza che potete pescare.
Se la tua squadra può avere 6 canne, pianifica una stazione di 2 canne a lunga distanza, 2 a media distanza, 1 sul bordo e 1 lontano dalle esche.
A seconda della frequenza delle partenze, potrete cambiare le vostre tattiche di pesca e migliorare così le vostre catture.
Ricorda che questa non è una competizione individuale, ma è come una squadra che devi lavorare insieme e adattare le tue strategie di pesca.

Pesca i bordi e i punti ciechi

Non mettete da parte le rive vicino a voi o le code degli stagni e gli angoli che vi sembrano senza interesse, sareste sorpresi.
Sta a te cercare le carpe e non aspettare che vengano da te perché il cappuccio non è un'opzione nelle carpe enduro.
La pesca nelle carpe enduro non si improvvisa, bisogna padroneggiarla con le proprie conoscenze, la propria volontà e la propria pazienza.
I vincitori delle carpe enduro non sono dei superuomini, sono certamente fortunati ad essersi imbattuti in un buon posto, ma anche tu puoi sfruttare al massimo ciò che offre la tua zona di pesca.
Provare, testare e approvare sono sempre una garanzia di successo nel carp fishing.

Posiziona una delle tue canne fuori dalla zona di esca.

Posizionando una delle tue canne al di fuori dell'area di adescamento, avrai una possibilità in più di provare a convincere una carpa diffidente a farsi sedurre dalla tua esca solitaria.
Quando stai pescando di notte e stai ricevendo delle partenze, chi ti dice che i tuoi lanci sono caduti di sicuro nella tua zona di esca?

Scegliere supporti rigidi

I rig rig rigidi non hanno più da dimostrare la loro efficienza per la pesca alla carpa. Evitano i grovigli durante il lancio e anche quando i leader si depositano sul fondo dell'acqua.
La rigidità del leader e dei capelli assicura che l'amo rimanga ben presentato e non si giri al momento del pushback causato dalla bocca della carpa.
In questo modo è molto più probabile che l'amo morda la bocca o le labbra della carpa.
Personalmente, uso l'amnesia come leader e capelli quasi ogni volta che pesco. Le mie partenze sono aumentate senza stalli da quando uso i rig rig.

La scelta dei pesi per le carpe

La scelta dei pesi ha un'importanza nelle strategie di pesca, che sia nella pesca del bordo o a lunga distanza, sarà necessario adattare i loro pesi alla potenza delle canne che avete.
Il peso medio dei pesi utilizzati per la pesca va da 60 gr a 130 gr in scorrevole o fisso.
Il buon metodo è quello di utilizzare al massimo l'auto-ferraggio, vi consiglio di pescare solo con pesi pesanti (minimo 110 gr e più).
Procedendo in questo modo, limiterai i rischi di sgancio perché l'amo penetrerà molto di più nella carne non appena il pesce fugge.

Pescare con ami affilati

Puoi avere buone canne, buoni mulinelli, lenze, leader e nodi che sono a prova di tutto e i tuoi ami non sono impeccabili, quindi non sorprenderti se non ottieni nessuna partenza, al peggio vai in stallo ogni volta.
Non trascurare questo dettaglio perché è importante per il risultato della tua cattura. Un amo deve mordere al minimo movimento nella bocca della carpa per ancorarsi lì, anche senza ardiglione.
Controlla sempre il morso dei tuoi ami e cambiali al minimo sospetto.
Non dimenticare che un pesce ben punto è un pesce quasi nella rete!

Scrutinate i vostri nodi e le vostre linee

Non c'è spazio per il caso nelle carpe da enduro, quindi ritira i tuoi nodi dopo ogni cattura e controlla che i tuoi leader e i corpi delle lenze non siano danneggiati.
Infatti, possono apparire micro-graffi o pizzicotti che, se non fate nulla, vi porteranno ad una probabile rottura in breve tempo.
Evitare assolutamente di bruciare l'estremità dei nodi con un accendino perché il calore (800° a 5 mm dalla fiamma) indebolirà definitivamente il nodo di nylon e perderà tutta la sua forza!
Non si deve e non si può perdere il pesce nelle carpe enduro, fate attenzione.

Controllare e riavviare periodicamente le linee

Spesso abbiamo la tendenza, una volta lanciate le lenze, a non toccarle più fino alla sera, quando ci prepariamo per la notte.
È un errore farlo, è meglio riprendere periodicamente le vostre lenze per sapere se le vostre attrezzature sono operative e se non state pescando nel "vuoto".
Può essere che la boilie sia scoppiata durante il lancio o che una persona indesiderata l'abbia afferrata dal fondo senza chiedertelo e in questi casi puoi sempre aspettare per iniziare!
Alcuni diranno che le carpe fuggiranno dalla zona di pesca, ma state tranquilli la carpa e poco diffidente, è per lo più un pesce curioso e non è raro avere un inizio subito dopo aver lasciato cadere il vostro leader sul fondo dell'acqua.
Puoi tirare fuori tutte le ipotesi che vuoi, l'importante è pescare con un rig che funziona.
Non dimenticare che le tue esche sono regolarmente visitate dalle carpe e che ogni visita deve assolutamente dare luogo a una partenza, quindi metti tutte le possibilità dalla tua parte!

Cosa facciamo con l'esca?

A rischio di creare polemiche, penso che dovremmo pescare con esche che si srotolano perché non è il momento di fare test!
Guardate i nostri animali domestici (cani, gatti, conigli...), si accontentano del cibo che gli diamo ma...appena gli offriamo dei "dolcetti", è euforia, ci saltano addosso come i bambini che saltano sulle caramelle.
Allora perché le carpe non dovrebbero fare lo stesso!...offrire loro delle "chicche", e con questo intendo boilies sovralimentate, boilies che hanno dimostrato il loro valore e non quelle che ti fanno prendere 1 o 2 pesci ogni 15 del mese perché qui, hai solo 2, 3 o 4 giorni per fare un massimo di pesci!
Non farò pubblicità qui, sta a voi scoprirle andando in rete, perché ci sono veramente ricette di boilies fatte per le carpe.

Riassunto di ciò che è una carpa enduro

Un carp enduro è soprattutto un raduno di appassionati di pesca che condividono la loro passione con lo spirito del carp fishing.
È anche una competizione che premia i pescatori di carpe che sapranno con le loro esperienze di pesca alla carpa come distinguersi dagli altri concorrenti facendo belle e numerose catture.
Anche da semplice spettatore i carp enduro sono spesso un momento di condivisione dove la convivialità ha la precedenza sulla competizione, quindi anche se non vi è stato possibile iscrivervi a questo carp enduro, venite numerosi ad incoraggiarli.


Ultimo aggiornamento il: 13/09/2021


Sei pronto a continuare il tour?

Luoghi di pesca per l'enduro di carpa in Francia
Carpe-passion51 ha ricevuto 604588 visitatori dalla sua creazione, nel 2006.
Pesca della carpa, un sogno o un'ossessione...