Attrezzatura per la carpa no-kill

Ricevere e non uccidere il pesce richiede un'attrezzatura specifica per proteggere ed evitare di ferire le carpe dopo la loro cattura.
Il No-Kill deve essere accompagnato da un'attenzione molto particolare alle carpe. Infatti, la manipolazione ripetuta tenderà a danneggiare il pesce (muco o squame).
Con una cattiva gestione della movimentazione e il probabile stress causato da ogni cattura, è facile immaginare le lesioni che possono essere causate alle carpe, soprattutto nelle zone sovrasfruttate.
È quindi importante maneggiare e liberare ogni cattura nelle migliori condizioni possibili per limitare il trauma che potremmo causare loro.

Rete per carpe
Altrettanto importante è che la rete di sbarco sia ad angolo largo con un'apertura di almeno 90 cm, accompagnata da una rete a maglie fini.
La larghezza tra le braccia può essere da 90 cm a 130 cm. Ma più è largo, più è difficile da maneggiare, quindi 115 cm sarebbe la scelta ideale.
L'albero e i tappetini in carbonio sono una scelta saggia, certo più fragili della fibra di vetro, ma soprattutto più leggeri da maneggiare.
La forcella che tiene insieme gli alberi dovrebbe essere infallibile, la consiglierei in acciaio inossidabile o alluminio piuttosto che in plastica o carbonio.
La dimensione delle maglie della rete è molto importante, preferire quella fine per non ferire le carpe e conservare il suo muco. La rete non dovrebbe essere troppo profonda e con un fondo piatto per evitare di ferire il pesce durante il suo trasporto alla vasca di atterraggio.

Ampia rete per carpe a fondo piatto

Forcella in acciaio inossidabile per rete da sbarco per carpe

Galleggianti in schiuma per reti da sbarco per carpe


il tappetino o il bacino di ricezione della carpa
Il muco protegge il pesce da batteri, funghi e virus presenti nell'ambiente, intrappolando i germi prima che possano causare infezioni. Una delle attrezzature più importanti per il benessere delle carpe è il tappetino di atterraggio per ricevere in modo sicuro il vostro pesce.
Il tappetino di atterraggio si è evoluto da un semplice tappetino di schiuma a una culla o bacino sul mercato.
È comunque necessario fare attenzione a umidificare i pesci in modo permanente soprattutto in caso di forte calore, per questo non esitate ad avere un secchio pieno d'acqua per umidificare continuamente i vostri pesci.
Con i "bacini", la vostra carpa potrà essere ricevuta in piena sicurezza al bordo dell'acqua e questo grazie ai bordi e alla sua forma di culla che impedisce al pesce di scivolare fuori.

Tappeto di atterraggio con palle di polistirolo

Culle(cradle) di ricezione in schiuma

Bacino di ricezione con cerchi pieghevoli


Il secchio dell'acqua permette di inumidire il tappetino e la carpa, così come tutti gli accessori che saranno in contatto con il pesce. Questo è essenziale prima di depositare il pescato per proteggere la melma.

Secchio morbido per la pesca della carpa

Inumidisci spesso la tua carpa fuori dall'acqua

Secchio d'acqua pieghevole per la pesca della carpa


Il sacchetto di stoccaggio galleggiante, che può essere usato come sacchetto di pesatura, sta sostituendo il sacchetto di stoccaggio (rete) che è diventato obsoleto ed è anche vietato in molti luoghi privati. Ha il vantaggio di galleggiare, di essere spaziosa e di ridurre al minimo lo stress causato alla carpa.
Dal punto di vista pratico, il sacco galleggiante può essere utilizzato come sacco di pesatura ed evitare così diverse manipolazioni se si ha cura di depositare la carpa direttamente dalla rete di sbarco al sacco a bordo dell'acqua.

Carrello di atterraggio della carpa

Borsa galleggiante per carpe

Esempio di borsa galleggiante per carpe

Disinfettanti per possibili lesioni alle carpe

Purtroppo e senza volerlo, possiamo ferire le carpe durante i combattimenti a causa degli ami o dello sfregamento del loro corpo contro ostacoli duri.
E' possibile trattarli applicando prodotti destinati a questo scopo. La loro efficacia non è veramente provata, ma ciò che è certo è che non può in alcun modo nuocere.
Una semplice applicazione sulle ferite agisce come antisettico per aiutarle a guarire. Evitare di metterlo sugli occhi e sulle branchie del pesce.

- Il Permanganato di Potassio è il miglior antisettico che possiamo usare su qualsiasi ferita, ulcera o infezione che troviamo. Si tratta di un prodotto venduto in farmacia sotto forma di bustine contenenti minuscoli cristalli che, diluiti in acqua calda, si trasformano in una soluzione di un bel colore viola intenso (0,1 g/l di acqua o 0,25 g mescolati con 50 g di grasso di mungitura o gelatina di petrolio pura). Le proprietà ossidanti di questo prodotto lo rendono un antisettico e disinfettante di prima classe, non tossico e non inquinante, che può essere applicato con un cotton fioc su tutte le ferite.
- Blu di metilene che è un antisettico con una debole azione fungicida e battericida, impedisce solo la colonizzazione (batteri, spore, microrganismi parassiti ecc.), quindi non è molto efficace sulle ferite causate dalla perdita di squame o tagli più grandi (lasciate perdere).
- Betadine è un battericida e antifungino (contiene 1% di iodio e lo iodio è un inquinante per l'acqua dolce). Attenzione, questo prodotto è un prodotto dermico da non usare su ferite della bocca e branchie (da usare solo come ultima risorsa).

Il Permanganato di Potassio è un antisettico ideale per trattare le carpe

Il Betadine è un antisettico di ultima istanza per le ferite da carpa

Korda Carp Care Kit per la cura della carpa

Manipolazione delle carpe

Può essere difficile maneggiare una carpa ed è importante stare sempre sopra un tappetino di atterraggio perché le reazioni di una carpa sono spesso inaspettate.
Non usate mai un panno per tenere il vostro pesce o attaccarlo contro di voi perché rischiate di togliere gran parte della sua bava. Per la pesatura, una borsa di pesatura a telaio rigido sarà ideale per la protezione della carpa.

Quando rilasciate la carpa, abbiate cura di accompagnarla in modo che sia delicatamente riossigenata.
In ogni caso, la manipolazione del pesce deve essere fatta rapidamente. Alcune acque permettono sacchetti di ritenzione per la pesca notturna, in questo caso non mettere mai due pesci nella stessa borsa.
I sacchi galleggianti sono molto più comodi per le carpe, offrendo loro più spazio.


Articoli aggiornati su: 23/11/2021


Siete pronti a continuare il tour?

Il campo del carpista

Tasso di visite a 04H45mn : 7.77% - sulla base dell'ultimo record (592 visitatori Martedì 18 gennaio 2022).

Statistiche oggi Domenica 23 Gennaio 2022 su Carpe-passion51:
OnlineVisitatoriQuesta pagina vistaTotale pagine visteTotale dal 2006
4 connesso 46 4 volte 233 Oggi 517460 visitatori
drapeau Etats-Unis États-Unis 21 | drapeau France France 24 | drapeau Cambodge Cambodge 1 |
Connessioni con: PC   42     -     Android   6     -     iPhone   2     -    
Browser utilizzati: Firefox   40     -     Chrome   8     -     Safari   2     -    
Modulo Stats PHP-MYSQL creato da Carpe-passion51 usando i database IP-To-Country-FR aggiornato da ToniSno(2021)
Pesca della carpa, un sogno o un'ossessione...