Ricette di boosters per le boilies per carpe

Per poter boostare correttamente le boilies, è consigliabile prima di tutto non prolungare la cottura più dello stretto necessario, perché sono proprio questi pochi minuti in più che spesso le rendono impermeabili e che impedirebbe al booster di penetrare bene nella boilie.
L'ammollo delle boilies alla pesca può essere iniziato il giorno dopo conservandole in vasi di sottaceti che hanno un cestello per tirarle fuori (ideale per recuperare le boilies ammollate).
La miscela utilizzata sarà più spesso composta da circa il 50% di olio vegetale, 30% di olio essenziale o attrattivo e 20% di aromi.
Il fatto che la boilie non sia molto dura contribuisce al fatto che assorbe molto rapidamente gli oli ma anche che li diffonde altrettanto rapidamente.
Appena la bouillette è immersa, le molecole si disperdono e diffondono una nuvola olfattiva molto potente.
Rafforzare le boilies di esca non mi sembra necessario, l'obiettivo è che la carpa si sequestra in priorità il bollito intrappolato e potenziato e se si aggiunge un bastone ad esso, poi ci, è la ciliegina sulla torta.

Booster tiger sugar crush bouillettes carpe Booster white fish malibut pellet bouillettes carpe

Booster oméga fish bouillettes carpe Booster SK30 bouillettes carpe

Booster Dip Spicy Salmon bouillettes carpe Booster Hot Demon bouillettes carpe


Ci sono molti booster e oli da immersione provati e testati disponibili nel commercio specializzato, ma farli da soli è glorioso e chissà, forse troverai la ricetta miracolosa!

Booster fatti in casa

Boilies per carpe immerse in un booster piccante

Boilies per carpe immerse in un booster di caramello alla vaniglia

Booster naturali per boilies per carpe

È possibile fare i propri booster senza conservanti e come sapete, gli oli usati non si conservano all'infinito!
Hanno sempre bisogno di essere conservati in un luogo fresco come l'olio andrà rancido nel calore soprattutto in estate e il vostro boilies imbevuto può essere maleodorante.
Non è quindi necessario fare grandi quantità in anticipo (qui, vi suggerisco di fare bottiglie da 300 ml).

Ricetta 1 (acqua calda):

- 15 cl di olio di mais
- 5 cl di olio di noce
- 5 cl di zucchero di canna
- 4 cl di aroma a scelta
- 5 gr di sale

Ricetta 2 (acqua fredda):

- 15 cl di olio di girasole
- 5 cl di alcool (grado alimentare)
- 5 cl di zucchero di canna
- 2 gocce di olio essenziale di vostra scelta
- 4 cl di profumo di vostra scelta
- 5 gr di sale

Ricetta n°3 (sapore di carne):

- 15 cl di olio di sardina o di fegato di merluzzo
- 5 cl di olio di salmone
- 5 cl di zucchero di canna
- 5 gr di brodo di pesce (polvere)
- 5 gr di sale

Ricetta n°4 (vaniglia-caramello):

- 20 cl di olio di mais
- 5 cl di caramello liquido
- 4 cl di estratto di vaniglia o
- i semi di 2 baccelli di vaniglia
- 5 gr di sale

Booster naturale

Nioc-Nam, salsa di soia, sciroppi di frutta o Viandox sono prodotti che possono anche essere utilizzati per aumentare le vostre esche.
Per fare questo, basta immergere le esche per 48 ore prima della sessione di pesca.
Puoi aggiungere a questi "booster naturali" lo zucchero a velo che avrà l'effetto di addensare il liquido e ricoprire bene le tue boilies!

Consigli per gli sciroppi di frutta un po' troppo liquidi:
Tip n°1: Aggiungere l'agar-agar che è un'alga ben nota ai cuochi per il suo forte potere gelificante. Se sentite che il vostro sciroppo di frutta non ha la consistenza desiderata, aggiungete un po' di agar-agar allo sciroppo (in ragione di circa 2 grammi per 1 litro di sciroppo) prima di riscaldarlo, mescolando bene, e aspettando che il miracolo funzioni quando lo sciroppo si raffredda.
Tipo n°2: Porta il tuo sciroppo a bassa ebollizione per far evaporare parte dell'acqua che contiene e ottenere uno sciroppo più denso. Non ho detto di fare il caramello, quindi dovrete osservare attentamente la cottura fino ad ottenere uno sciroppo più denso e che si ricopra bene (fate attenzione a non scottarvi perché la temperatura può raggiungere più di 130°).
Fermare la cottura a 115° (chiamata petit boulé) e immergere il fondo della padella in acqua fredda.


informazioni carpe-pasion51Pagina in costruzione, maggiori informazioni in arrivo.

Articoli aggiornati su: 12/09/2021


Siete pronti a continuare il tour?

Ricette per sticks di carpa

Tasso di visite a 03H40mn : 6.59% - sulla base dell'ultimo record (592 visitatori Martedì 18 gennaio 2022).

Statistiche oggi Domenica 23 Gennaio 2022 su Carpe-passion51:
OnlineVisitatoriQuesta pagina vistaTotale pagine visteTotale dal 2006
3 connesso 39 7 volte 126 Oggi 517447 visitatori
drapeau Etats-Unis États-Unis 15 | drapeau France France 24 |
Connessioni con: PC   35     -     Android   4     -     iPhone   2     -    
Browser utilizzati: Firefox   33     -     Chrome   6     -     Safari   2     -    
Modulo Stats PHP-MYSQL creato da Carpe-passion51 usando i database IP-To-Country-FR aggiornato da ToniSno(2021)
Pesca della carpa, un sogno o un'ossessione...